L'esperienza unica di soggiornare in una galleria d'arte

Il mondo in una stanza


Il mondo in una stanza

L'esperienza unica di soggiornare in una galleria d'arte

L'Admiral Art Hotel è una realtà davvero eccezionale, che ha fatto dell'ospitare con arte la propria filosofia e in cui il soggiorno diventa un'esperienza unica. Lo si scopre già entrando nella hall dall'atmosfera newyorkese, dove le opere dei più celebri artisti contemporanei catturano immediatamente lo sguardo. Andy Warhol, Roy Lichtenstein, Mario Schifano sono solo alcuni dei maestri della preziosa collezione della Galleria d'arte Rosini Gutman, ospitata permanentemente nell'elegante sala. Complessivamente sono 58 gli artisti e 230 le opere della raccolta, che verranno esposte a rotazione nella hall.

Diventano scrigno di pregiate opere d'arte moderna anche le stanze, identificate su ogni piano da particolari abbinamenti cromatici. Nelle nuove Executive 2.0 sono esposti i lavori originali di alcuni degli artisti contemporanei più affermati, da Warhol a Schifano, da Valerio Adami ad Erika Calesini, da Giovanni Gurioli ad Antonio Marchetti, Ilaria Rezzi e William Zanca. Ogni stanza ha una propria forte personalità: l'opera d'arte in essa ospitata ispira e si riflette nelle decorazioni e nel design dello spazio.

Il percorso nell'arte e nella bellezza prosegue anche nei corridoi e negli spazi comuni dell'hotel,che diventano spazio espositivo e in cuisono protagonisti la grafica, la pop art e la street art. Lungo le scale, ispirate ai passaggi urbani europei e alla cultura pop-rock, ecco gigantografie e opere sorprendenti come quella realizzata sul posto dall'apprezzato writer barcellonese El Pez.

Lungo i corridoi, le porte e le pareti rendono omaggio al raffinato illustratore della couture anni '50, René Gruau, attraverso le riproduzioni delle sue immagini più iconiche.

Al primo piano dell'hotel le porte si aprono invece sul Cage Club, un estroso ambiente polifunzionale e modulare dal design sorprendente che richiama la lussureggiante natura di una foresta equatoriale, arredato con elementi di recupero, dettagli inusuali e oggetti d'arte, e circondato da una grande e luminosa terrazza.

Interamente riqualificato su progetto dell'architetto di fama internazionale Luca Tausani Ferrini e dello studio Archid, con grande attenzione verso il recupero dei materiali, il riuso, il riciclo, il non spreco e la sostenibilità, l'Admiral Art Hotel si posiziona sicuramente al livello delle strutture più innovative, originali e di alto rango di capitali europee come Londra e Berlino. 

Cose da sapere...

Rispettiamo l'ambiente, 100% sostenibile!

Nel momento in cui abbiamo scelto di rinnovare il nostro Hotel abbiamo preso una decisione, quella di rinnovare con il minor impatto ambientale, riutilizzando materiali per evitare di contribuire allo spreco che sta distruggendo il nostro pianeta!

Validation error occured. Please enter the fields and submit it again.
Thank You ! Your email has been delivered.